Relazioni


L’artrite reumatoide può avere un considerevole impatto sui rapporti con le persone più vicine a noi. In questa sezione, puoi esaminare i diversi modi in cui l’artrite reumatoide influisce sulle relazioni personali.

La comprensione e l’empatia delle persone che ci circondano possono avere un enorme impatto sui nostri comportamenti ed emozioni.


Oltre il 40% delle persone con artrite reumatoide riferisce un impatto negativo sul proprio rapporto con il coniuge o il compagno; pertanto, è fondamentale che il peso dell’artrite reumatoide sui rapporti più stretti acquisti più importanza nelle conversazioni chiave sull’artrite reumatoide.

delle persone con artrite reumatoide riferisce un impatto negativo sul proprio rapporto con il coniuge o il compagno.

Come una migliore comprensione dell’artrite reumatoide può influenzare la solidità delle relazioni.

Comprensione

“RA Matters” ha rilevato una forte correlazione tra le persone che ritengono che la loro condizione sia compresa da chi è loro più vicino e l’atteggiamento positivo nei confronti dell’artrite reumatoide.

Emotivamente compresa

Emotivamente non compresa

“RA Matters” dimostra che – indipendentemente da gruppo o Paese – capire l’artrite reumatoide, come si manifesta e come fa sentire le persone resta uno dei principali ostacoli al miglioramento della vita.


La Malattia Invisibile

Oltre che fisicamente, l’artrite reumatoide influenza le persone anche in modi “invisibili”. È evidente per esempio quando si considera il peso inespresso dell’artrite reumatoide su importanti fattori sociali ed emotivi.

Seleziona i diversi gruppi di persone con artrite reumatoide per scoprire come pensano che gli aspetti della loro vita siano stati negativamente influenzati dalla condizione.

L’impatto negativo avvertito da coloro che soffrono di artrite reumatoide su diversi aspetti è strettamente correlato al livello di comprensione che ricevono dagli altri.


Oltre il 55% di coloro che non credono che la loro artrite reumatoide sia compresa sentono che le loro relazioni hanno subito un impatto negativo; percentuale che scende al 32% tra coloro che ritengono invece che la loro condizione sia compresa.